Maierà

Niente eredità, arrestato per estorsione

SAN DEMETRIO CORONE (COSENZA), 26 OTT - Ha scoperto di essere stato diseredato dal fratello, morto un anno fa, e ha minacciato di morte, pretendendo del denaro, i destinatari del lascito del congiunto. Un uomo, E. C., di 64 anni, con precedenti di polizia, è stato arrestato per estorsione dai carabinieri a San Demetrio Corone. Alla lettura del testamento, l'uomo ha scoperto di essere stato diseredato dal fratello che, negli anni, rimasto solo, si era trasferito nell'abitazione di alcuni vicini dove era stato accudito fino al decesso. E.C. ha avvicinato gli amici del defunto, che hanno ricevuto in eredità due beni immobili, chiedendo loro 80 mila euro e minacciandoli in caso di risposta negativa. Le vittime dell'estorsione si sono rivolte ai carabinieri che hanno pianificato un fittizio scambio di denaro, utilizzando banconote falsificate e segnate, e poi si sono presentati all'appuntamento con l'uomo che è stato arrestato.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie